Sabato 15 maggio, ore 17.30 e 19

Genova, Palazzo Ducale, Salone del Minor Consiglio

DANCING BASS

Maggior sostenitore

Logo San Paolo tr.png

CONCERTI

CONFERENZE

WORKSHOP

Progetto di Vera Marenco

                   Paola Cialdella

ResExtensa & i Ferrabosco

In collaborazione con Associazione Pasquale Anfossi

Le tante invenzioni musicali del barocco sono percorse dal filo rosso di un pensiero che lega il suono alla parola poetica in modi nuovi: la Teoria degli Affetti, cioè la possibilità di suscitare emozioni secondo percorsi strutturati di gesti sonori. 

L’utopia di un vocabolario musicale dei moti dell’animo, già immaginato dalla filosofia antica, trova la spinta decisiva nel basso continuo, cioè il ‘basso che contiene’, la scienza armonica alla base della musica moderna. 

Questo nuovo ‘strumento’ crea il campo fertile della musica rappresentativa, del racconto in musica, non solo sul palcoscenico vero e proprio dell’opera, ma anche nei generi extra teatrali, nella Cantata soprattutto, e si estende persino alle musiche senza testo, ai generi strumentali e alla danza. 

Il principio della messa in scena dei moti dell’animo, inventato nel ‘600 ed esploso nel ‘700, ritorna costantemente nell’arte europea nei modi più diversi e permette accostamenti sempre nuovi, come in questo programma in cui si incontrano con sorprendente facilità la musica del barocco e la danza moderna. 

Programma

Vitale-Storace: Passacaglia e Ciaccona, Italia sec. XVII

Arcangelo Corelli: Sonata op. V n. 8 (Roma, 1700) Largo-allemanda-Sarabanda-Giga

Jean Jacques Morel: Chaconne en trio, Parigi 1703

Dietrich Buxtehude: Passacaglia in la minore, Germania ms 1690ca

Philipp Heinrich Erlebach: Suite in sol, Nürnberg 1694 

Allemande – Courante – Sarabande – Gigue

Marais-Corelli: Folies d’Espagne (Italia-Francia, sec. XVIII)

 

 

L’ensemble I Ferrabosco, fondato e diretto da Gioacchino De Padova, riunisce musicisti pugliesi provenienti da diverse esperienze internazionali nel campo delle prassi esecutive storiche. Lavora su progetti inediti e di largo respiro, in particolare incrociando repertori antichi e contemporanei. 

Nel 2019 ha realizzato De L’Infinito, con musiche di Claudio Monteverdi e del compositore Gianvincenzo Cresta (1968) in collaborazione con il prestigioso ensemble vocale Spirito di Lione, sotto la direzione di Nicole Corti, che ha debuttato alla Biennale Musica di Venezia e poi in tour in Italia e Francia. Per marzo 2021 è in uscita il CD relativo al progetto per Digressione Music. 

Figura di spicco della danza contemporanea italiana, Elisa Barucchieri ha creato e diretto le coreografie, curato interi settori di spettacolo e danzato per ResExtensa, Studio Festi, BalichWS, La Fura dels Baus, Molecole Show, Unità C1, Doc Servizi Bari, Nikos Lagousakos, La Salamandre, Giorgio Rossi, Mosaico Studio. Alcuni dei lavori più recenti: Trofeo Kinder CONI 2019, Crotone, per Mosaico Studio; Le Rampe in Festa, inaugurazione della Fontana del Poggi, Firenze – danzatrice e coreografa; Coreografie aeree per ABG Awards 2018, Hyderabad, Indi; Direzione artistica del Corteo Storico San Nicola 2017-19, prima donna a ricoprire questo incarico. 

Per questo evento è obbligatoria la prevendita su happyticket.it o la prenotazione via mail a

lavoceiltempo@gmail.com o whatsapp 3381965248

fascetta TOUR WHITE BACKGROUND_ALPHA_Tav