Associazione 
Musicaround

+ 39 3381965248

www.musicaround.org

Salita di Montebello 20/8

Genova, GE 16126

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale

© 2017 Associazione Musicaround. All rights reserved. 

Maggior sostenitore

1989 - 2019:

Die Mauer / Il Muro

 

Per le celebrazioni della caduta del Muro di Berlino

Coro dei Giovani Cantori

Roberta Paraninfo, direttore

Eutopia Ensemble

Corinna Canzian, violino

Edoardo Lega, clarinetto

Federico Bagnasco, contrabbasso

1989 - 2019: Die Mauer / Il Muro

Per le celebrazioni della caduta

del Muro di Berlino

Coro dei Giovani Cantori

dell'Accademia Vocale di Genova

Roberta Paraninfo, direttore

Eutopia Ensemble 

Corinna Canzian, violino

Edoardo Lega, clarinetto

Federico Bagnasco, contrabbasso

Anno Schreier

Die Mauer (2019)

Prima esecuzione assoluta

Commissione Le Strade del Suono

 

Paul Hindemith

Duo per violino e clarinetto

 

Felix Mendelssohn

Veni Domine

 

Alfred Schnittke

Fuga per violino

 

Kurt Weill

Und was bekam des Soldaten Weib

Berlin im Licht-Song

(arr. Stefano Guarnieri)

 

Aleksey Kurbatov

...und alle Mauern zu Boden fallen (2019)

Prima esecuzione assoluta

Commissione Le Strade del Suono

 

Felix Mendelssohn

Gruss

Laudate Pueri

A distanza di 30 anni dal crollo del muro di Berlino si intende commemorare quell'importante momento storico con un concerto intenso, che scavi nel fondo di quella sofferenza.

Il muro di Berlino è stato infatti anche il simbolo tragico di un secolo che ha anteposto le ideologie all'umana solidarietà,  le appartenenze specifiche a un senso di comunione universale.

In questo concerto si ascolteranno voci di compositori che del ‘900 hanno sofferto la violenza ideologica: come Alfred Schnittke, obbligato dall'Unione Sovietica a non lasciare il paese e più volte messo al bando, ma protagonista sarà anche la musica di Mendelssohn, autore romantico che nel ‘900 subirà una violenza “postuma” venendo defenestrato dalla vita musicale del Terzo Reich in quanto ebreo, destino che invece capitò in vita a Kurt Weill, simbolo di una Berlino aperta e ironica che negli anni ‘30 dovette lasciare a seguito dell'avvento al potere di Hitler.

A questi autori si aggiungeranno invece voci attuali: Anno Schreier, giovane compositore tedesco già estremamente affermato e autore di più opere liriche, e Aleksey Kurbatov, uno dei compositori russi più importanti della sua generazione: a loro è stato chiesto di ragionare musicalmente sul tema della separazione, in quanto anche  loro, seppur figli di un mondo  più globalizzato, vivono il nostro presente storico, dove i muri ancora dividono, classificano e marginalizzano porzioni di umanità.

in coproduzione con

Teatro Necessario

Eutopia Ensemble

in collaborazione con

Le Strade del Suono

Goethe-Institut Genua

Palazzo Ducale

Fondazione per la Cultura

Venerdì 8 novembre,

ore 20,30

 

Palazzo Ducale,

Sala del Munizioniere

Sabato 9 novembre,

ore 15 (riservato)

ore 20, 30 (pubblico)

 

Casa Circondariale

di Marassi, Teatro dell'Arca

 ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO 

 (concerto a PALAZZO DUCALE) 

Concerto al TEATRO DELL'ARCA:

Biglietti: intero: € 15 / ridotto: € 12

Eutopia Ensemble è stato fondato nel 2012 da Matteo Manzitti e, rapidamente, si è imposto come ensemble in residence all'interno de "Le Strade del Suono", festival musicale organizzato a Genova.

La formazione si compone di musicisti di formazione classica che hanno condiviso il sogno di confrontarsi con realtà diverse realizzando progetti che escano dalle usuali cornici della musica classica.

Il nome “Eutopia” vuole suggerire che ci sono sogni che possono essere realizzati con un duplice e ambizioso obiettivo: promuovere la musica contemporanea nella città di Genova, anche attraverso la “rilettura” di significativi momenti del passato, e farlo attraverso un ensemble composto da solisti di valore, punto di riferimento nel panorama musicale dedito a questa letteratura. 

L’Ensemble ha realizzato cinque edizioni di Le Strade del Suono tramite le quali ha presentato prime esecuzioni nazionali eseguendo musica strumentale e lirica contemporanea e si è esibito in importanti contesti nazionali e internazionali; è stato scelto dal Teatro Comunale di Imperia per ricordare Luciano Berio. Ha esplorato e interpretato i repertori dei più grandi esponenti della musica contemporanea: Steve Reich, Luciano Berio, Gèrard Grisey, Fausto Romitelli, Peter Maxwell Davies, Franco Donatoni, Hans Werner Henze e Pierre Boulez, fino alle nuove generazioni di compositori alcuni dei quali hanno scritto le loro opere appositamente per l'ensemble.

Membri di Eutopia Ensemble sono: Valentina Messa (pianoforte), Edoardo Lega (clarinetto), Corinna Canzian (violino), Riccardo Agosti (violoncello) e Federico Bagnasco (contrabbasso) 

Giovani Cantori sono una fresca formazione di adolescenti, provenienti dal coro di voci bianche dei Piccoli Cantori dell’Accademia Vocale di Genova.

In questa fascia d’età, compresa fra i 10 e i 18 anni, si lavora ad una seconda fase di crescita, quella intorno all’approccio alla polifonia più complessa, allo sviluppo della vocalità che segue lo sviluppo fisico e ad un diverso relazionarsi all’interno del gruppo.

Questo piccolo coro, secondo la filosofia dell’Accademia Vocale di Genova - che si pone l’obiettivo di accompagnare i cantori nella crescita musicale, vocale e corale dall’infanzia all’età adulta, è destinato ad essere il seme di ciò che troverà ulteriore compimento negli ensemble più maturi dell’Accademia.

I loro “fratelli maggiori”, che in questo percorso li precedono, sono i Sibi Consoni, attuale formazione mista, e le due compagini più antiche, Genova Vocal Ensemble e JanuaVox.

Roberta Paraninfo, pianista di formazione, direttrice e didatta di professione, ha fondato e diretto a partire dal 1994 diverse formazioni corali.

Attualmente dirige i cori dell’Accademia Vocale di Genova, un percorso formativo corale e musicale da lei fondato nel 2005: il coro di voci bianche I Piccoli Cantori, il coro giovanile a voci pari Giovani Cantori, il coro giovanile misto Sibi Consoni e il gruppo vocale Genova Vocal Ensemble, con i quali ha conseguito numerosi premi in competizioni nazionali e internazionali.

Oltre a questi, ha diretto il coro misto JanuaVox, il coro femminile Good News!, il Coro del Conservatorio “Steffani” e il Coro da Camera “Steffani”, dell’omonimo Conservatorio di Castelfranco Veneto.

Ritenendo fondamentale l’immersione nella musica sin dalla tenera infanzia, da numerosi anni cura personalmente progetti di educazione musicale e sviluppo della coralità per le classi delle Scuole primarie di Genova e, parallelamente, corsi di formazione per insegnanti e direttori di coro in varie regioni d’Italia, per conto della FENIARCO e delle Associazioni Regionali.

Ha insegnato Esercitazioni Corali presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto (TV) dal 2014 al 2017. Insieme al M.° Gary Graden, ha diretto il “Coro Giovanile Italiano”, progetto FENIARCO, per il biennio 2015-2016.

È docente di accompagnamento pianistico presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova.

Ha ricevuto cinque volte il premio come “Miglior Direttore”, in altrettanti concorsi corali nazionali ed internazionali.

Info:

www.lavoceiltempo.com - lavoceiltempo@gmail.com        

facebook: La Voce e il Tempo

+39 338 1965248 - +39 347 3125175

Segreteria amministrativa: Michel Balatti

Ufficio stampa: Marzia Spanu 

Grafica: Laura Bagliani        

Web: Paolo Giorcelli, Francesco Cambi

Collaborazione organizzativa, AD: Sofia Ghersina

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Social Icon