Venerdì 25 giugno, ore 21
Genova, Palazzo Ducale, Salone del Minor Consiglio
Sabato 26 giugno, ore 18.30
Savona, Chiostro della Cappella Sistina
 

MUSICA DISONESTA

Maggior sostenitore

Logo San Paolo tr.png

CONCERTI

CONFERENZE

WORKSHOP

Progetto di Vera Marenco

                   Paola Cialdella

Anonima Frottolisti

Musica italiana del XVI secolo: Pesenti, Tromboncino, Fogliani, Anonimi

Musica disonesta si basa sull’assunto secondo il quale il Quattrocento racconta la contaminazione tra due universi culturali: scritto e orale. Il limite tra i due contesti appare assai sottile, tanto da far convivere le due tradizioni in uno stesso universo comunicativo: modi di dire, figure allegoriche, citazioni popolari, convergono in tal modo in una stessa chiave di lettura culturale. I brani raccontano storie, sentimenti e personaggi apparentemente generici ma che, in verità, risultano uno spaccato del contesto culturale depositario di antiche conoscenze, dove ciò che appare non è semplicemente ciò che viene scritto ma la rappresentazione di un enorme contenitore di significati.

Anonima Frottolisti nasce nel 2008 ad Assisi dal risultato dell'incontro di musicisti provenienti da esperienze musicali e di studio internazionali, collaboratori di alcuni tra i più noti ensemble di musica antica europei. Alla base del progetto musicale di Anonima Frottolisti, c'è la riscoperta del repertorio composto tra XV e XVI secolo, l'Umanesimo musicale, ancora oggi così vivo nell'architettura, nell'arte, nelle biblioteche, negli archivi. Accanto allo studio filologico di questa fase storica, Anonima affronta il repertorio medievale e rinascimentale. La prassi e la ricerca di Anonima Frottolisti è caratterizzata dall’utilizzo di partiture originali, dallo studio paleografico e storicomusicologico, nella consapevolezza del valore della scrittura e della teoria dell’epoca, cercando di esaltare al massimo l’arte compositiva pervenuta sino ai nostri giorni. L'ensemble si occupa, visti i presupposti, della ricerca e della codificazione del materiale originale ed inedito.

Per questo evento è obbligatoria la prevendita su happyticket.it o la prenotazione via mail a

lavoceiltempo@gmail.com o whatsapp 3381965248